Su quel carro dei vincitori trainato da asini non ci salgo

carro c

Davvero qualcuno può essere stato sfiorato dal dubbio che ieri sarei salito sul carro dei vincitori trainato da un paio d’asini di giornalisti (vedi foto, ndr) per celebrare lo scudetto del basket come ha fatto l’ultrà intertriste Giorgio Specchia nel… Continua a leggere

Quella tripla che Belinelli non avrebbe mai dovuto segnare

belinelli c

Non so se sia sfiga o altro. Probabilmente altro. Ovvero tutte le deficienze del nostro sistema basket che vengono al pettine in una serata nella quale mi ero tranquillamente seduto alle otto in poltrona davanti alla televisione per vedere Trento-Venezia,… Continua a leggere

Al Bombolone non tutte le ciambelle riescono con il buco

ciambelle c

Non l’ho mai sentito parlar male di qualcuno. Neanche di quel bastardo, per non dire molto di peggio, del figlio di Klara Poelzl e Alois Hitler. In fondo, raccontava, non erano poi così brutti gli acquarelli pubblicitari che vendeva all’angolo… Continua a leggere

Perché si veste di rosa se le piace tanto il nerazzurro?

gazzetta c

Andrà a finire che Papà Urbano s’arrabbia sul serio. E la moglie, Mamma Rosa, che lo conosce come le sue tasche (vuote), dovrebbe saperlo che c’è molto poco con lui da scherzare. Anche se Cairo sembra un omino così mite… Continua a leggere

Se Sky taglia Adani e Condò forse rinnovo l’abbonamento

condò c

Non ho la vocazione del missionario, né la verità in tasca o il tempo da perdere per tentare (invano) di convincere qualcuno che sta sbagliando. Però lo Scacciapensieri è una creatura solo mia. Che mi tengo ben stretta e guai… Continua a leggere

Da Dell’Orco a De Laurentiis: i cento della mia Banda Osiris

armani c

E’ sempre meglio che la famiglia resti unita e così MaraMeo Sacchetti ha fatto benissimo a non tagliare il figlio dall’elenco dei diciannove azzurri che il 23 luglio andranno in ritiro a Pinzolo nell’alta Val Rendena e che a fine… Continua a leggere

Pagina 1 di 41234