Fragilissimo ma felice d’aver fatto la quarta dose di Pfizer

infermiera covid

Ogni qual volta scendo la rampa del Cup dell’ospedale di Padova quel murales di Wonder Woman in camice, con mascherina e stetoscopio (nella foto), contro il quale ci vai per forza (quasi) a sbattere addosso, mi trasmette una carica, intesa… Continua a leggere

Mondiali ’98: drogarono Ronaldo più di un cavallo

Ronaldo c

Da dove ricomincio? Ancora non lo so. Intanto, ridendo (poco) e scherzando (ancora meno), è da una settimana che non mi faccio vivo. E questo non è carino nei confronti dei non pochi aficionados, specie di pallacanestro, che ancora mi… Continua a leggere

La crisi nera della Reyer, una vecchia malata ma di cosa?

vecchiac

Sono di fretta e quindi vado subito al sodo senza perdermi in chiacchiere come mi piace da morire. Anche se l’argento di Sofia Goggia a Pechino avrebbe meritato un quarto d’ora d’applausi che Milly Carlucci e Carlo Conti avrebbero chiamato… Continua a leggere

Mi piange il cuore ma il primo da vendere è subito Dybala

dybala c

E’ stato un weekend tutto da dimenticare. Almeno per i miei gusti. A parte il trionfo nel superG di Sankt Moritz della Bisbetica domata, Federica Brignone. Che le gazzette sportive possono raccontarvela come vogliono: felice e sorridente, e persino generosa… Continua a leggere

La prima medaglia d’oro dell’Italia a Tokyo: Paola Egonu

Paola-Egonuc

Le Olimpiadi si chiamano anche Giochi. O mi sbaglio? Cioè dovrebbero essere soprattutto svago, festa, allegria. Bucando con entusiasmo gli anelli dei cinque cerchi come i palloncini con uno spillo. Un salto, provando anche a sorridere, oltre la pandemia. Che… Continua a leggere

L’ultimo scoop della Gazzetta: l’Inter è campione d’Italia!

lukakuc

Dopo undici anni di figure barbine, e di vacche magre, l’Inter del Conte Antonio ha finalmente rivinto lo scudetto nella prima domenica di maggio, ma evidentemente nessuno ha avvertito Romelu Lukaku che, a distanza di due mesi e mezzo, se… Continua a leggere

Ma chi glielo ha fatto fare alla Juve di tornare a giocare?

claudio pea c

Dove eravamo rimasti? A lunedì 9 marzo: “Fermi tutti”, titolarono Repubblica e il Corriere. Nel posticipo della 26esima giornata a Reggio Emilia il Sassuolo si era sbarazzato 3-0 del Brescia di Mario Balotelli, sostituito da Alfredo Donnarumma dopo il terzo… Continua a leggere

Col cancro ci combatto, con l’ignoranza perdo la partita

CLAUDIO PEAC

Vediamo se avete anche il coraggio di dire che non vi ho forse sempre sconsigliato di leggere i quotidiani di prima mattina. Eviterete così di rovinarvi l’intera giornata e di togliervi l’ultimo goccio di buon umore che magari vi era… Continua a leggere

Pagina 1 di 3123